progetti

"La Biblioteca animata"

Sabato, 21 aprile 2012

Da un'inziativa del comune di Polignano a Mare, Assessorato alla Cultura Pubblica Istruzione e Tempo Libero, in collaborazione con IMAGO s.c. a r.l., la Biblioteca "R. Chiantera" in occasione della XV Settimana della Cultura, giovedì 19 aprile e sabato 21 aprile diventa
"LA BIBLIOTECA ANIMATA"
un laboratorio per imparare a crescere e giocare con i libri, in compagnia di storie di Biblioteche, animali parlanti e bacchette magiche...
19 e 21 aprile 2012, dalle ore 15.30 alle 18.30

Ecco a voi… la biblioteca!

Promozione e animazione della lettura Primavera – Estate 2011

Il progetto "Promozione della lettura e della biblioteca comunale "R. Chiantera", che si svolgerà tra la primavera e l'estate del 2011, si propone come obiettivo la promozione della lettura e del mondo dei libri nella cittadinanza polignanese, in particolar modo nelle giovani generazioni. Inoltre, al fine di superare eventuali diffidenze verso l'ingresso in biblioteca e portare i libri in mezzo ai loro utenti (la biblioteca esce e va incontro ai suoi utenti), la biblioteca "R. Chiantera" organizzerà una serie di iniziative per promuovere e far conoscere alla cittadinanza i servizi offerti attraverso iniziative che avranno luogo sia all'interno dei locali della biblioteca, durante le normali ore di apertura ed anche in orari "extra" (pomeridiani, serali e giorni festivi), sia fuori dai locali comunali, in particolar modo nelle piazze e nelle scuole.

Sviluppo del progetto "Nati per Leggere"

In Italia è stato promosso nel 2001 dall'Associazione Culturale Pediatri (ACP) che riunisce tremila pediatri italiani con fini esclusivamente culturali, dall'Associazione italiana biblioteche (AIB) che associa oltre quattromila tra bibliotecari, biblioteche, centri di documentazione, servizi di informazione operanti nei diversi ambiti della professione e dal Centro per la Salute del bambino (CSB) che ha come fini statutari attività di formazione, ricerca e solidarietà per l'infanzia, con il patrocinio del Ministero per i beni e le attività culturali e l'accreditamento del Ministero della salute.

Il progetto è attivo su tutto il territorio nazionale con circa 370 progetti locali che coinvolgono 1195 comuni italiani. I progetti locali sono promossi da bibliotecari, pediatri, educatori, enti pubblici, associazioni culturali e di volontariato.

Syndicate content